Bezimena – anatomia di uno stupro

20,00

Traduttore: Aurelia Di Meo
Editore: Lizard
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 28 agosto 2018
Pagine: 150 p., ill. , Rilegato

Solo 1 pezzi disponibili (ordinabile)

Categoria:

Descrizione

Vincitore del premio Gran Guinigi di Lucca Comics 2019 nella sezione Migliore graphic novel Una storia nata in un tempo perduto per specchiarsi nel cuore nero del nostro presente. Benny lavora come guardiano in uno zoo. Un giorno, tra i visitatori nota una donna che gli ricorda qualcuno. La osserva dalla finestra del rettilario: è candida come neve e ha con sé un taccuino da disegno che tiene stretto fino a quando, un attimo prima di andare via, lo dimentica davanti alla vasca degli orsi polari. Per Benny la donna non l’ha lasciato lì per caso: quel taccuino è un’esca, il segnale che dà il via a un gioco di seduzione in cui lui è la vittima designata. O forse è solo il primo passo verso il buio che ha sempre cercato. Con il suo segno denso e corporeo, Nina Bunjevac ha creato una parabola moderna che illustra senza ipocrisie la brutalità della violenza sessuale. Un’opera che ritrae la spaventosa normalità di chi giustifica l’orrore delle proprie azioni.